PONTI - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

PONTI

I PONTI

(Marino Vezzaro – Mario Vassallo)
y

y

PONTE "CUNETTUN"


Con riunione di Consiglio Comunale del 25 maggio 1915, unitamente ai Sindaci di Stellanello e Testico, veniva deliberata la costruzione del ponte “Molino Nuovo”.
Venne costruito molti anni dopo ed era chiamato “Ponte du Cunettun”, poiché in quel tratto il Torrente Merula era difficile da guadare, specialmente in inverno e nell’uso locale era assimilato ad una grande cunetta.
Nel Consiglio Comunale del 01 agosto 1915, si affidava l'incarico del progetto all’Ing. Lupi.
L’altezza del ponte sarebbe stata di m. 4, la lunghezza di m. 95 e la carreggiata di m. 6 e si deliberava un costo approssimativo di Lire 120.000.
Il ponte venne terminato nel 1932, sotto la direzione del P.N.F. (Partito Nazionale Fascista), dall'Impresa Magnani-Bessanini, costando complessivamente Lire 350.000.


y

Richiesta intitolazione Ponte "du Cunettùn"

y

PONTE "FORNACE"

Nel 1933 fu gettato il ponte “Fornace” più conosciuto come ponte di “Marino”.
La manodopera fu prestata gratuitamente dagli abitanti della frazione Marino, sotto la direzione del P.N.F. (Partito Nazionale Fascista) ed il costo complessivo dell’opera fu di Lire 35.000.
y
PROGETTO PASSERELLA SUL TORRENTE MERULA - 1932 - 1933
<
 
>
USA I COMANDI SOPRA PER SFOGLIARE E INGRANDIRE
COSTRUZIONE RINGHIERA PONTE DI MARINO - 1948
<
 
>
USA I COMANDI SOPRA PER SFOGLIARE E INGRANDIRE

y

PONTE "STAMPINO"

Nel 1934, con la collaborazione degli abitanti della località, fu gettato il Ponte “Stampino” o ponte di “Nastasio”, con un costo complessivo di Lire 32.000.
Anche quest’opera fu realizzata sotto la direzione del P.N.F. (Partito Nazionale Fascista).
Il ponte fu più volte danneggiato dalle piene del Torrente Merula (i danni più gravi li riportò durante l’alluvione del 1948), ma fu sempre riparato dai contadini della zona.

Infine, negli anni cinquanta, durante i lavori di arginamento del Torrente, fu completamente eliminato.



y
COSTRUZIONE PASSERELLA STAMPINO - 1934 - 1936
<
 
>
USA I COMANDI SOPRA PER SFOGLIARE E INGRANDIRE

y

PONTE “DU PREVE”
 
Era l’antico ponte che metteva in collegamento le due sponde del Torrente Merula in corrispondenza della vecchia Strada Comunale di Mezzacqua, verso la Stazione.
Chiamato “punte du prève” o “punte di prèvi”, perché ubicato vicino al Seminario di Santa Matilde (soprannominato “i prèvetti”).
Fu completamente demolito dopo la costruzione dell’attuale ponte “Italia ’61” (realizzato nella prima metà degli anni ’60 del secolo scorso) e da questi sostituito.


y
PONTE “SANTA CATERINA”

Realizzato nel 1962 in prossimità dell'attuale tracciato di via Santa Caterina.
Circa un decennio più tardi sarà completamente modificato, fino alle caratteristiche attuali.



y
Costruzione Ponte "Santa Caterina"

y

PONTE “SERAFINA MARCHIANO”

Realizzato alla fine degli anni '60 del secolo scorso, fu intitolato a "Serafina Marchiano", come da motivazione riportata in Delibera di Consiglio Comunale del 25 giugno 1968:
"La somma di L. 2.000.000 è stata generosamente offerta dalla signora Letizia Siccardi ved. Gaggino, verso la quale questo Comune intende esprimere la propria riconoscenza attraverso la intitolazione del ponte stesso ad un congiunto deceduto della benefattrice; considerato che la signora Siccardi, all'uopo interpellata, ha comunicato il suo desiderio che il ponte in argomento venisse intitolato alla memoria della madre "Serafina Marchiano" deceduta il 04/02/1961".
y
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti