SAN GIOVANNI - COLLA MICHERI - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

SAN GIOVANNI - COLLA MICHERI

PUNTO DI PARTENZA

CAMMINATA

DA SAN GIOVANNI A COLLA MICHERI

LUNGO IL PERCORSO DELL'ANTICA VIA JULIA AUGUSTA
(Maria Teresa Nasi)
y


Estratto foto aerea - GoogleEarth



 
Partiamo dalla Chiesa di San Giovanni Battista, la prima pieve di tutta la valle, di probabile origine paleocristiana e, quindi, anteriore al nucleo feudale del Castello. Sui resti della chiesa, verso il Millequattrocento o il Millecinquecento, sarebbe stato eretto l’attuale edificio religioso, attorno al quale nacquero varie leggende.
Accanto si trova l’Oratorio di Santa Caterina.



Attraversiamo il Ponte Romanico, un tempo era imbrigliato da antiestetiche tubazioni idriche, oggi è stato restaurato restituendo bellezza a uno dei monumenti simbolo di Andora.



Passiamo sotto il viadotto dell’autostrada e, proseguendo sul percorso della Via Julia Augusta, incontriamo la Fontana Medioevale, monumento ben conservato e “adottato”, anni fa dagli alunni della scuola elementare di Andora Molino.



Attraverso la Torre Campanaria e di Difesa (in perfetto stato di conservazione) che mostra un affresco medievale dell'Annunciazione, arriviamo dalla Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo (Santi Patroni di Andora).

E’ uno delle più importanti testimonianze romanico-gotiche della Liguria, risalente alla seconda metà del Milleduecento ed edificato dai Genovesi per consolidare il proprio dominio sui luoghi dopo averli ottenuti dai Clavesana.



La Chiesa si trova nella località denominata CASTELLO, un colle sul quale sono concentrate le più significative memorie monumentali di tutto il territorio: il "Paraxo", ossia il Palazzo, castello della famiglia Clavesana, risalente circa al XII secolo, i resti della mura e di numerose abitazioni, l’Oratorio dei Santi Nicolau e Sebastiano.

Dal Castello è possibile osservare, con vista panoramica, tutto l'entroterra andorese, la località Colla Micheri, il paese di Stellanello, fino alle Alpi Liguri.

Proseguiamo la nostra passeggiata e, all’altezza del Vivaio Rocchetti, ci inoltriamo nella vegetazione, sul percorso di Mezzacqua.

Incontriamo l’antico Oratorio campestre dedicato ai Santi Cosma e Damiano; nel muro laterale, affacciato sulla Ligure Costiera, è infissa in alto una lapide marmorea che indica la data di costruzione (1460) e il benefattore.
Anni fa l’edificio fu deturpato, ora l’accesso è sbarrato da una porta di ferro battuto.



Continuiamo la camminata lungo la Via Ligure Costiera e arriviamo alla meta: Colla Micheri, borgata storica, situata a 162 metri, fra la conca di Laigueglia e la val Merula. Sorta sul percorso della via Julia Augusta,  presenta caratteristiche urbanistiche tipiche del semplice borgo ligure collinare con case contadine e un paesaggio circondato da ulivi.



Qui risiedette il leggendario navigatore, etnologo, esploratore norvegese Thor Heyerdahl che, dopo aver girato il mondo, scelse questa località come sua dimora.

Particolarmente degna di nota, a Colla Micheri, è la Cappella di San Sebastiano che conserva un cimelio storico particolare: la sedia di legno, a fianco dell’altare, sulla quale sedette il Pontefice Pio VII ritornando dal soggiorno obbligato francese.
Per questo motivo Colla Micheri fu chiamata anche “Il Passo del Papa”. All’esterno della chiesetta, su un’epigrafe sopra il portale, si legge: “Qui venne, e il sacro piè P.Pio VII posò, il popol benedì, e alla sua sede andò. Lì XIV Febbraio 1814”.



Dall’alto di una torre - ricorda Heyerdahl con commozione – vidi vecchie case ricoperte di rampicanti, le vallate fitte di boschi verdissimi e sullo sfondo le montagne coperte di neve: la Norvegia! Ma, volgendomi dal lato opposto, la marina era laggiù in tutta la sua scintillante limpidezza; olivi, pini, arbusti di ginestra mi inebriarono le narici con gli odori e i profumi dei Mari del Sud, conditi dall’aspro gusto del salmastro. Finalmente, pensai, ho trovato ciò che cercavo!
y


PUNTO DI ARRIVO
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti