SCUOLE - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

SCUOLE

LE SCUOLE

(Maria Teresa Nasi)
y

y
SCUOLA MATERNA/INFANZIA
 
Con la legge  n° 444  del 1968  viene istituita la scuola materna statale.
Prima di allora per le bambine ed i bambini di tre, quattro, cinque anni c’era la possibilità di frequentare gli asili (gestiti da religiosi, enti morali, comuni…..)
 
Ecco com’era la situazione ad Andora dagli Anni '70…..
 
ANDORA MARINA. Funzionavano tre sezioni che erano ubicate dapprima presso l’Albergo dei Poveri di Genova (o Colonia di Brignole) e, successivamente, in un edificio in Vico Sant’Andrea, una struttura a piano terra, di proprietà dell’Istituto “Sacra  Famiglia” di Cesano Boscone. (A metà Anni Novanta la Colonia di Brignole è stata trasformata  in un palazzo).


Albergo dei Poveri di Genova


Edificio in Vico Sant'Andrea

 
ANDORA MOLINO. L'unica sezione era ospitata nei locali della Scuola Elementare “P. Cappa”, sino al 1976, quando venne trasferita ad ANDORA SAN BARTOLOMEO, in una villetta di proprietà comunale. (Ora la villetta è adibita ad abitazione).


Edificio Molino Nuovo


Edificio San Bartolomeo


Anche in località CONNA c’era una scuola materna privata, denominata “Gervasio Ordano” (ente morale, istituita con Regio Decreto del 28.06.1934), che terminò di funzionare nel 1982.


Edificio Gervasio - Ordano



Le tre sezioni di Andora Marina e la monosezione di Andora San Bartolomeo confluirono, nel 1984, nel nuovo edificio costruito dal Comune in Via Piana del Merula, intitolato ad “Angelo Bianco”, sacerdote andorese, missionario in Africa. Nel 1989 venne istituita una quinta sezione.





 
Ad Andora Marina era funzionante una scuola materna privata (Suore di Sant’Eusebio), in Via del Poggio, con due sezioni,  che chiuse nel 1995. (Attualmente l’edificio ospita una residenza per anziani).


Istituto Suore Figlie di Sant'Eusebio

 
Per poter accogliere  tutte le bambine ed i bambini del Comune si dovette, perciò, ampliare l’edificio di Via Piana del Merula, con l’aggiunta di un’ala. Dall’anno scolastico 1995/96 le sezioni diventarono sette.
 
In occasione dell’ampliamento della Scuola Primaria di Andora Molino, con la costruzione di mensa e palestra (2007), si pensò di edificare anche i locali per ospitare sezioni di scuola dell’infanzia, dal momento che gli spazi in Via Piana del Merula cominciavano ad essere troppo angusti per accogliere   gli alunni della vallata  che erano in erano in continuo aumento.
 
Nel 2009, venne così inaugurata la monosezione di ANDORA MOLINO.


Edificio scolastico attuale di Molino Nuovo

y
 
 
SCUOLA ELEMENTARE/PRIMARIA
 
ANDORA MARINA
Sino al 1975 le classi della scuola elementare erano ubicate in vari edifici in affitto:
  • Via Carminati: primo piano della costruzione  denominata “da Ciuìn”; in un certo periodo ha ospitato le classi maschili; attualmente ci sono gli uffici di un autosalone;


"da Ciuìn"

  • Via Carminati: magazzini di una palazzina gialla (quella con quattro terrazzini) - chiamata anche la “casa del sarto” - che si trova in prossimità dell’incrocio con la strada che va a Santa Matilde, vicino al pontino dell’ex-ferrovia; in certo periodo ha ospitato le classi femminili;


"Casa del sarto"

  • Via Carminati: Casa Guardone, davanti all’ex-stazione; è stata abbattuta una ventina d’anni fa per costruirvi un grande palazzo;


Casa Guardone

  • Via Genova: Casa Gaggerun (abbattuta);


Casa Gaggero

  • Via Cavour: Chiesa di Santa Matilde (pretini, seminario);


Seminario Santa Matilde


Maestre e bidella delle scuole elementari a metà anni '70
In piedi da sinistra: Angela Parodi Salvatico, Annamaria Vigo, Caterina "Rinetta" Caviglia, Augusta Ferrari Risso, Elvira Pecchini, parroco di Santa Matilde.
Sedute da sinistra: Maria Luisa Lucchini Malvestuto, Linda Bestoso Danio, Bianca Gandolfo, (?), Margherita "Rita" Salvo Garattini.

  • Via Cavour: l’ultimo palazzo, verso sud, dove si trova una parafarmacia; ora c’è lo studio commercialista Risso;



  • Parrocchia de Cuore Immacolato



  • Largo Milano: fabbricato basso e lungo a lato di Palazzo Tagliaferro (abbattuto, ora c’è l’anfiteatro)



  • Vico Sant’Andrea: nel palazzo (piano terra e due piani) di proprietà della Sacra Famiglia, accanto al quale c’era un fabbricato che, dal 1977 al 1984, ha ospitato gli uffici della Direzione Didattica;



  • Via del Poggio: Casa Laureri (abbattuta, ora c’è una palazzina);



  • Pigna: Cappella Immacolata Concezione (sede della scuola nel 1932);


"Cappellina" dell'Immacolata Concezione

Dopo il 1975 la maggior parte delle classi si trasferì nell‘edificio scolastico costruito tra Via Cavour e Via Vaghi (denominato “Angelo Silvio Novaro”).



Nel 1983 le classi, che ancora erano in Vico Sant’Andrea, si spostarono in Via Cavour.
 
 

ANDORA SAN GIOVANNI: locali della Chiesa, ai tempi di Padre Raphael Biehler.


Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista
 
 

ANDORA MOLINO
Nei decenni precedenti alla  metà Anni 50 le classi erano ospitate in vari edifici:
  • Duomo: località “Na Burca”: Cappelletta di San Sebastiano;


Cappella di San Sebastiano

  • Molino: caseggiato denominato “Cà de Davidin” (Casa Trevia);


Casa Trevia

  • Molino: palazzina che ospita attualmente le Poste (e, un tempo, il Comune);



A metà Anni 50 venne costruita la scuola (“Paolo Cappa”) che, sino al 1976, era organizzata come pluriclasse.

Pochi anni fa è stata ampliata con la costruzione di mensa e palestra.


Scuola "Paolo Cappa"


ANDORA SAN BARTOLOMEO
La scuola, organizzata come pluriclasse e ospitata in una costruzione (di proprietà comunale) situata prima di imboccare Via del Santo, cessò di funzionare nel 1976.


 
 
ANDORA CONNA
La scuola (una sola pluriclasse) cessò di funzionare nel 1985.


y
 
 
SCUOLA MEDIA/SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Con la legge n° 1859 del 1962 venne istituita la scuola media unica, che accoglieva gli alunni dagli undici ai quattordici anni.
Prima di allora,  chi concludeva la scuola elementare e voleva proseguire negli studi aveva tre possibilità.

SCUOLA MEDIA. Gli alunni di quinta elementare vi accedevano con un esame; durava tre anni e dava la possibilità di iscriversi ai licei, all’istituto magistrale e a tutte le scuole superiori.

AVVIAMENTO PROFESSIONALE. Durava tre anni e permetteva di iscriversi alle scuole tecniche e professionali.

POSTELEMENTARE. Prevista dai Programmi Ermini del 1955, durava tre anni (sesta, settima, ottava) ed era frequentata da quegli alunni che non avevano intenzione di proseguire gli studi. L’insegnamento era impartito da un docente della scuola elementare.
Ad Andora, sino al 1961, esistevano solo le classi postelementari. Dall’anno scolastico 1961/62 la scuola media venne istituita, come sezione distaccata della Scuola di avviamento professionale di Alassio (due classi, una maschile e una femminile).
La scuola media unificata cominciò a funzionare dall’anno scolastico 1963/64 e venne ospitata, sino al 1975:
  • in Via Trieste, presso l’Albergo dei  Poveri di Genova (o Colonia di Brignole), demolita nel 1995;


Albergo dei Poveri di Genova

  • in Largo Milano,
  • nel Palazzo Tagliaferro (ora restaurato),
  • in un fabbricato basso, a lato del  Palazzo (abbattuto, dove c'è l’anfiteatro),
  • nella palazzina bianca che si trovava sulla piazza e che è stata abbattuta nel 2016.





Nel 1975 la scuola media di trasferì nell’edificio scolastico di Via Cavour.




Edificio scolastico attuale
y
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti