BOTTEGHE DI VIA CAVOUR - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

BOTTEGHE DI VIA CAVOUR

"C'ERA UNA VOLTA ....."
Botteghe e negozi di VIA CAVOUR
(Maria Teresa Nasi - Mario Vassallo)

y

y
VIA CAVOUR (da Palazzo Tagliaferro alla Piazza del Mercato)
 
Un’importante via di Andora è sicuramente VIA CAVOUR. Per me è la più strada più “simbolica”: è chiusa, a sud, dal prestigioso Palazzo Tagliaferro, finisce a nord con il Palazzo comunale e, a metà, costeggia l’edificio scolastico che ospita la scuola primaria e quella secondaria di primo grado e due importanti chiese di Andora Marina (Santa Matilde e la Vergine dell’Accoglienza)   
Anche questa strada un tempo era ricca di attività commerciali, ora un po’ meno…
Partiamo da Largo Milano, vicino a Palazzo Tagliaferro. Nell’edificio alla nostra destra: al primo piano lo storico Studio Commercialista Risso. Al piano terra, dove ora c’è una parafarmacia, ricordo un negozio di alimentari (che è stato di Tino di Germena, di Piana, di Flavio Bruno) e, a fianco, ad angolo con Via Genova lo Studio del geometra Giorgio Marchiano.
Nel vicino edificio chi non ricorda “Il Posto”, la famosa Spaghetteria di Arturo!?!!?!? A fianco c’era l’”Idrotermica” di Giampiero Salati e Vito La Grotteria. Nel locale, ad angolo con via Genova, si sono succeduti vari esercizi commerciali, ora si trova la Ditta Infissi di Bonadonna (in precedenza un negozio di scarpe ed un tappezziere).
Per quanto riguarda gli esercizi commerciali di VIA GENOVA (verso Via Carminati) , oltre al  fabbro Boffredo che abbiamo già citato qualche puntata fa, ricordiamo che c’è stata anche la falegnameria Vitelli. Nel negozio di “Ortopedia sanitaria” di Bosso, nel tempo, ci sono stati: la Pasticceria Gambetta, la Bottiglieria Mamberto, “Golden Leo” (negozio di articoli per animali) …
Siamo in Piazza “Caduti di Nassirjya” che ospita, al lunedì, il mercato settimanale, nella zona dei Condomini denominati “I Saraceni”. Sulla Piazza si affaccia la Vetreria di Shoukry.
Il bar ad angolo con Via Genova (“Blue’s Note”) è stato per decenni il famoso “Saraceno”!!!  
y
y
VIA CAVOUR (dalla Piazza del Mercato alla Rotonda di Via Vaghi)
 
Continuiamo la “passeggiata” in Via Cavour. Siamo ancora in Piazza del Mercato. I palazzi vennero costruiti soprattutto negli Anni Settanta.
Ricordiamo alcune trasformazioni di attività commerciali nei locali a piano terra dei vari palazzi, denominati “I Saraceni”.
Sotto i portici dei Saraceni con vetrina ad angolo, anni fa c’era un negozio di abbigliamento "Fiorucci" di Vittoria Plutino.
Dove c’era un’attività storica (Parrucchiera Giusy) ora si trova un Autoricambi; un negozio di articoli sanitari e l’Agenzia Immobiliare “I Saraceni” hanno lasciato il posto al   negozio di antiquariato “Te lo rivendo”; il locale che ospitava il negozio di casalinghi “Maria Rosa” ora è uno “Studio Associato di Ingegneria e Geologia”, dopo aver anche ospitato una Bottiglieria… In zona c’era anche il Barbiere Lucio. Sempre di fronte alla Piazza del Mercato si trova il Bar Ristorante “Samarcanda”.
Oltrepassata la Piazza, nel palazzo di sinistra: il negozio di arredamenti di Pollio (che ha ospitato anche l’esposizione “Supercar” di Merlin), un ufficio di commercialista (un tempo c’era il negozio di informatica INFO 2000 di Perla Dogliani e Antonello Capato e prima ancora la "pasta fresca" della famiglia Barutti) e lo storico PANIFICIO FASSIO. Davanti a questo edificio: ad angolo sud, per tanti anni, c’è stata l’agenzia immobiliare “Le Canarie” (ora è la sede dell’Associazione “Andora+”); negli altri locali: la Pasticceria Gambetta   (dove ora c’è il “Bar dolce vita”) e Supercar (dove ora ci sono le Pompe Funebri).



Si incrocia, a questo punto, Via Santa Lucia. Nel palazzo all’angolo, verso il torrente Merula, nel locale a piano terra si sono succedute, nel tempo, varie attività commerciali tra cui: un negozio di scarpe, la macelleria Lanternelli
A sinistra incontriamo l’edifico scolastico e, a destra, il SUPERMERCATO CONAD CITY (qualche decennio fa lì c’era la Ditta di Materiale Edile di Azzini, quindi il supermercato DESPAR di Patrone).
y
y
VIA CAVOUR  (dalla Rotonda di Via Vaghi al Palazzo Comunale) E VIA ANTICA ROMANA
 
Siamo arrivati dalla Rotonda che incrocia Via Vaghi; nel palazzo d’angolo verso il torrente Merula, un tempo c’erano “Hobby giardino” di Garassino Giuseppe e Rosabruna e poi “Games time”.
Se ci spostiamo verso l’ex stazione ferroviaria, incontriamo VIA ANTICA ROMANA, parallela a Via Cavour, che inizia da Via Santa Lucia e arriva sino alla Chiesa di Santa Matilde.
Nella prima casa c’era la falegnameria di Plutino, nell’edificio successivo il Consorzio agrario, prima di Bernardin Mordeglia, poi di Silvia Perato, quindi di Garassino  Giuseppe e Rosabruna; quindi  il negozio di ferramenta  e bombole di Carlo Veglio e il negozio di elettrodomestici Anfosso (che, come abbiamo ricordato qualche puntata fa, un tempo era in Via Carminati e, in precedenza nei locali del piano rialzato il negozio di scarpe Elena e un negozio di fiori della mamma di Giorgio Volpara).
Sempre in Via Antica Romana, di fronte all’ex Consorzio, al piano terra, vi fu l’ultima sede del Ferramenta di Tonino Rossi
In Via Antica Romana, un tempo si trovava l’agenzia di Pompe Funebri, che ora è in Via Cavour, e l’officina meccanica di Giuseppe Origano.
Ritornando in Via Cavour, dalla Rotonda di Via Vaghi, e proseguendo verso nord, nel palazzo che è a destra, si trovano due attività commerciali presenti da tempo sul territorio: la Cartolibreria “Carta Penna E” che è stata, negli anni, Cartolibreria di Marco Zerbone, di Giovanni Bioletto, di Mario Vottero ….,  il negozio di abbigliamento “Da Anna”. Nell’interrato dello stesso edificio c’era il gommista Perazzi.

         
Articoli di cancelleria ai tempi della Cartolibreria "Zerbone"

Quindi si incontra il Residence “San Francisco”, la Pizzeria “Fuoriorario” (dove c’era “Il pedale d’oro”); nello stesso edificio ci furono l’Assicurazione “Italica” e poi “RAS” di Baldo e Gagliolo e gli uffici della Guardia Forestale. Nella “passeggiata” si passa davanti alla Chiesa di Santa Matilde, alla Vergine dell’Accoglienza, alla Residenza per Anziani “Valmerula”. Si arriva dal Municipio… davanti al quale si è da poco spostata l’attività commerciale (bar, edicola, tabacchino) che era nella casa con la torretta dal passaggio a livello di via del Poggio. Altra attività storica è il negozio “Colori 2000” di Mongiardini che si sta spostando in via Clavesana.
In zona si trovano vari studi professionali; nell’edificio di fronte al comune c’è un’altra attività storica: lo Studio Tecnico del geometra Velizzone.
y
2020-09-30_195351 - Copia - Copia.jpg
2020-09-30_195847 - Copia - Copia.jpg
2020-09-30_195907 - Copia - Copia.jpg
Immagine7 - Copia - Copia.jpg
Immagine25 - Copia - Copia.jpg
Immagine53 - Copia - Copia.jpg
Immagine65 - Copia - Copia.jpg
Immagine80 - Copia - Copia.jpg
Immagine84 - Copia - Copia.jpg
Immagine134 - Copia - Copia.jpg
Immagine139 - Copia - Copia.jpg
Immagine147 - Copia - Copia.jpg
Immagine150 - Copia - Copia.jpg
Immagine153 - Copia - Copia.jpg
Immagine167 - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (6) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (35) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (37) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (41) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (47) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (52) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (61) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (73) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (74) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (75) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (91) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (107) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (1) - Copia - Copia.jpg
Immagine172 (56) - Copia - Copia.jpg
Zerbone 1 - Copia.jpg
Zerbone 2 - Copia.jpg
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti