COLONIA INAM - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

COLONIA INAM

COLONIA I.N.A.M.

(Marino Vezzaro - Mario Vassallo)
y



Dopo avere acquistato nel giugno 1947 il terreno e le strutture esistenti dai proprietari del cantiere navale C.A.L. (Cantieri Armamenti Liguri), l'I.N.A.M.L. (Istituto Nazionale Assicurazione Malattie Lavoratori) con sede in Milano presentò richiesta di apertura di Colonia marina il 9 luglio 1947 ed ottenne l'autorizzazione il 26settembre 1947.
Iniziò la sua opera ad Andora nel 1948, in parte all'interno di quelle che furono le strutture del cantiere navale, in alcuni hangar acquistati dalla ditta Pasotti di Brescia e sapientemente trasformati in confortevoli capannoni per il soggiorno estivo dei ragazzi, e nel fabbricato che in passato era stato una struttura alberghiera sulla via Fontana con i nomi, in tempi diversi, di Pensione Mondovì, Albergo Torino e Albergo Milano (attuale Caserma dei Carabinieri).
L'originaria denominazione variò successivamente in I.N.A.M. (Istituto Nazionale Assicurazione Malattie).
La Colonia era in grado di mettere a disposizione 600 posti.
Continuò ad operare fino al 1963.

 

Nel 1976, parte della proprietà fu acquistata dal Comune di Andora e trasformata nel Parco comunale I.N.A.M., successivamente denominato Parco delle Farfalle con scelta del nome effettuata dagli alunni delle scuole andoresi.
y
COLONIA I.N.A.M.
DOVE SI TROVA / COME ARRIVARE
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti