PALAZZO TAGLIAFERRO - PERSONAGGI - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

PALAZZO TAGLIAFERRO - PERSONAGGI

y

PALAZZO TAGLIAFERRO

(Maria Teresa Nasi - Comune Andora Ufficio Lavori Pubblici – Mario Vassallo)
y

y

PADRE RAPHAEL BIEHLER

Semplicemente Padre Raffaele, nell’affetto dei suoi parrocchiani, che chiamava figli e figlie.
Per ricordarlo, usiamo le poche righe scritte nella nota che descrive l’intitolazione della strada in suo nome, come riportata nella delibera di Consiglio Comunale del 1974.
Prelato, nato il 17/08/1875 a Soultz nell'Alsazia, venne ordinato sacerdote il 23/02/1902 nella Congregazione dei Canonici Regolari dell'Immacolata.
Venuto in Italia con la Sua comunità religiosa nel 1909 si stabilì nel convento della Pigna in Andora (attuale Palazzo Tagliaferro).
Nel 1913 l'allora vescovo di Albenga Mons. Giosuè Catarossi, lo chiese al priore come vicario coadiutore del parroco di Andora San Giovanni, sacerdote Marchiano Tommaso, anziano ed ammalato.
Svolse il suo Ufficio di vicario fino al 1926 quando, uscito dalla congregazione fu incardinato nella diocesi di Albenga e nominato titolare della prevostura di San Giovanni Battista.
Da allora trascorse la sua lunga ed operosa esistenza facendo sempre del bene a tutti, profuse i tesori del suo grande cuore soprattutto nel confessionale, perla del suo ministero.
Fu per un certo tempo maestro elementare quando mancavano le classi IV e V.
Fu iniziatore ed organizzatore della Banda Musicale "San Raffaele", che con la sua scomparsa doveva diventare comunale.
Restò sulla breccia, com'era suo proposito ripetutamente espresso, sino alla fine, finchè le forze lo sostennero.
Concluse il suo ministero la mattina del 06/07/1960 alla età veneranda di 85 anni e le sue spoglie riposano nel Cimitero di San Giovanni in Andora.
y

y

LUCIANO DABROI

Luciano Dabroi (Borgata Ca’ Bernèi, Frazione Rollo, 28 febbraio 1933 – Savona 3 dicembre 2003), cittadino andorese, scrittore e studioso, si è diplomato in agraria all’Istituto C. Gallini di Voghera e laureato in Economia e Commercio all’ Università di Genova.
Ha lavorato alcuni anni in Argentina come amministratore di una azienda agricola.
Ritornato in Italia si è dedicato all’ insegnamento ed ha aperto uno studio di amministrazione di stabili.
Pensionato, ha ripreso a lavorare all’estero in Tunisia come consulente e collegamento tra i progettisti tunisini di un grande complesso ad Hammamet ed i tecnici francesi progettisti del porto annesso al complesso.
Negli ultimi anni ha svolto lavori di prospezione in Costa d’Avorio, nelle concessioni forestali governative ad imprese italiane per il taglio e l’esportazione di legname pregiato.
Collezionista di minerali e conchiglie, nutriva l’aspirazione di donare le sue collezioni al Comune di Andora perché, in sede adatta, fosse costituito un museo di scienze naturali.




y

y

THOR HEYERDAHL

Thor Heyerdahl (Larvik, 6 ottobre 1914 – Colla Micheri, Andora, 18 aprile 2002), antropologo, esploratore, regista e scrittore norvegese.
Biologo, specializzato all'Università di Oslo in antropologia delle isole del Pacifico, fu famoso per la sua attività da archeologo, mettendo in discussione le teorie contemporanee sulla diffusione umana via mare sul pianeta, organizzando ardite navigazioni con natanti rudimentali per dimostrare la possibilità di viaggi transoceanici in epoca antica.
I suoi progetti si basavano su precise documentazioni storiche o protostoriche ed erano eseguiti con l'aiuto di maestranze indigene abili in lavorazioni simili a quelle antiche, utilizzando materiali poco noti e ritenuti inaffidabili, quali legno di balsa, papiro e giunco.
Tra le sue campagne e spedizioni:
-          1939: Columbia Britannica;
-          1947: Kon-Tiki (Perù e Polinesia);
-          1952: Isole Galapagos;
-          1955: Rapa Nui (Isola di Pasqua);
-          1969: Ra;
-          1970: Ra II;
-          1977: Iraq;
-          1981-1984: Isole Maldive;
-          1986-1987: Rapa Nui (Isola di Pasqua);
-          1988: Perù;
-          1992-1995: Isole Canarie;
-          2002: Mare d’Azov, Russia.
Tra le numerose onorificenze e premi ricevuti:
-          il 21 giugno 1965, su iniziativa del Presidente della Repubblica Italiana, fu insignito del titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana;
-          nel 1952 ricevette l’Oscar per il migliore documentario “Kon-Tiki”;
-          nel 1972 fu candidato all'Oscar per miglior documentario “Ra (The RA Expeditions)”.
y
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti