MODIFICHE ALLA CHIESA DI CASTELLO - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

MODIFICHE ALLA CHIESA DI CASTELLO

MODIFICHE NEL TEMPO

ALLA CHIESA DEI SANTI GIACOMO E FILIPPO

(Mario Vassallo)
y




Nel 1903, come testimoniato da un verbale della Soprintendenza ai Monumenti per la Liguria (De Marchi), furono avviati i lavori di rifacimento del tetto di copertura della Chiesa.
Nel 1932, viene rifatto il tetto di copertura della Chiesa, grazie alla manodopera di alcuni parrocchiani.
Nel 1936 viene realizzato un consistente intervento di restauro, durante il quale vengono sostituiti i serramenti sulla facciata principale della Chiesa.
Nell'intervento eseguito, il finestrone centrale della facciata principale della Chiesa viene modificato in modo sostanziale, con l’aggiunta di quattro colonnine intermedie reggenti un timpano in muratura su cinque archetti, decorato con l’inserimento di un rosone ornamentale.
Negli anni successivi, dopo la Seconda Guerra Mondiale, quello che era stato l’originario altare murario, fu rimosso unitamente ai tre gradoni che lo rialzavano dal sopralzo della zona presbiteriale, e sostituito con uno artigianale grezzo in legno realizzato direttamente dagli abitanti del borgo.
Nello stesso periodo viene anche eliminato il pulpito addossato alla navata sinistra.
Nel 2002 vengono sostituiti i serramenti delle aperture sulla facciata principale della Chiesa, con l’installazione di vetrate decorate con immagini sacre: sulla vetrata della monofora compare la Vergine con il Bambino, mentre sulle due vetrate della bifora compaiono i Santi Giacomo e Filippo.
y
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti