VILLA STEFANIA - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

VILLA STEFANIA

VILLA STEFANIA

(Marino Vezzaro – Mario Vassallo)
y



Villa Stefania è situata ai piedi della collina Garibbo ed era di proprietà del Marchese Giuseppe Maglioni e porta il nome della figlia Stefania, morta in giovane età.
Tra il 1905 e il 1906, nella parte bassa della proprietà, il Marchese fece costruire una casa colonica per i fratelli Guido e Adolfo Siffredi, figli di Giovanni, conduttore del fondo.
Con l’avvento del fascismo e l’approssimarsi della guerra, iniziò la decadenza del marchesato.
Nel 1941 divenne accampamento della VII Armata Italiana in Russia (ARMIR), in attesa della partenza per il fronte.
Dal 1943 al 25 aprile 1945 la casa fu occupata dall'esercito tedesco.
Alla morte del Marchese, non avendo eredi, la villa subì diversi passaggi di proprietà: dal Sig. Pastorino di Millesimo, al professore Gabetti, quindi alla Curia Vescovile di Albenga.
Nel 1950 Monsignore Moneta comperò e donò tutta la proprietà all’Istituto Sacra Famiglia.

             

Lo stesso istituto, nello stesso anno (1950) acquistò la Colonia Salus, per i ragazzi bisognosi di cure marine.
y

y
DOVE SI TROVA / COME ARRIVARE
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti