CAMPEGGI - Andora nel tempo

Andora nel tempo
Andora nel tempo
Vai ai contenuti

CAMPEGGI

I CAMPEGGI

(Maria Teresa Nasi - Mario Vassallo)
y
I campeggi hanno rappresentato la prima forma di "turismo di massa" semi-organizzato che ha interessato il territorio andorese a partire dagli anni '50 del secolo scorso.
Dapprima realizzato in forma pressochè improvvisata, nel corso di 3 - 4 decenni ha raggiunto importanti estensioni ed un grado di funzionalità e servizi ragguardevoli, fino a scomparire per l'investimento edilizio sul territorio.

A partire dagli Anni Cinquanta e poi, durante i due decenni successivi, vennero costruiti nove CAMPEGGI, che oggi non esistono più.
Verso il confine con Cervo, sotto la Via Aurelia, prima di arrivare in cima a Capo Mimosa, c’era il CAMPEGGIO JOLLY, di proprietà della famiglia Lubatti che lo trasformò, negli Anni Settanta, nel villaggio turistico “Conca Verde” (con tanti villini immersi nella vegetazione).
Proseguendo verso Andora, in riva al mare, sorse il CAMPEGGIO COLOMBO (di proprietà di Gin Colombo), con spiaggia privata; lì ora c’è la passeggiata che porta verso le ultime spiagge di ponente.
Sempre sul mare venne realizzato il CAMPEGGIO DOMINGO, della famiglia Pio, con spiaggia privata (“Bagni Italia”). Era il campeggio più grande e si estendeva dall’attuale Colonia di Milano sino all’Hotel Lungomare.
Alla foce del torrente Merula (sulla riva sinistra) si trovava il CAMPEGGIO MARE E SOL del commendator Carlo Pallavicini, che gestiva a tale uso, nella stagione estiva, anche un piccolo appezzamento di Leo (Napoleone) GAZZINI, in prossimità del complesso Ariston.
Sulla Via Aurelia, all’incrocio con Via Marco Polo, si estendeva il CAMPEGGIO di Meneghin CAVIGLIA.
Sempre sulla Via Aurelia, all’altezza del Porto, Min Giusto aveva aperto il CAMPEGGIO MEERBLICK.
In piena campagna, nell’attuale Via Rattalino, c’era il CAMPEGGIO IL PESCO, di Angiulìn Caviglia (“Angiulìn de Eva”), a qualche centinaio di metri dal mare. Si trovava subito a sud dell’attuale Scuola dell’Infanzia di Andora, dove ora ci sono tante palazzine.
Un piccolo CAMPEGGIO, della famiglia Bertolone, era in Via San Lazzaro, un po’ lontano dal mare, deve ora c’è un autolavaggio.
A SAN GIOVANNI, sino ad una ventina di anni fa, si trovava il CAMPEGGIO della famiglia Pocapaglia, vicino all’ex passaggio a livello e all’Ortofrutticola, a circa un chilometro dal mare, dove ora comincia la galleria ferroviaria in direzione Ventimiglia.
y
y
CAMPEGGIO CAVIGLIA
y
CAMPEGGIO COLOMBO
y
CAMPEGGIO DOMINGO
y
CAMPEGGIO JOLLY
y
CAMPEGGIO MEERBLICK
y
CAMPEGGIO SAN GIOVANNI
y
CAMPEGGIO MARE E SOL
y
CAMPEGGIO IL PESCO
y
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Sito Web ideato e realizzato da Mario Vassallo - Andora
Creato con Incomedia Website X5
Torna ai contenuti